Stai per abbandonare il sito di www.kedrion.it. Le informazioni contenute in questo sito potrebbero essere soggette a norme diverse da quelle vigenti in Italia.
NO
SI
NEWS / EVENTI / .........

EVENTI - 01-03-2018

Kedrion a fianco della trapiantologia epatica italiana anche online

Un sito Internet totalmente dedicato al trapianto di fegato e all’epatologia nel quale gli specialisti, oltre alle loro migliori competenze, “mettono – letteralmente – la faccia”. Epateam.org è la nuova piattaforma digitale nata nell’ambito della campagna Epateam, un’iniziativa educazionale lanciata a livello nazionale nel 2017 con la quale Kedrion Biopharma – che la supporta con un contributo non condizionante – si è proposta come partner primario della trapiantologia epatica in Italia.

Attraverso il sito Epateam.org, alcuni dei più apprezzati chirurghi ed epatologi italiani si propongono di parlare ai medici del territorio e più in generale al mondo dei pazienti focalizzando i temi di maggiore interesse nel campo delle patologie epatiche e di ciò che la medicina oggi può fare. A rendere possibile tutto ciò, oltre a numerosi contenuti testuali e fotografici, l’impiego di quasi duecento videointerviste in forma di brevi clip “tagliate” su temi specifici, utili a migliorare conoscenza e consapevolezza.

Tra le videointerviste, anche alcune clip di persone trapiantate che raccontano la loro esperienza. Il sito è infatti aperto anche alle testimonianze dei pazienti, oltreché di altre figure professionali: anestesisti, psicologi, personale infermieristico e di supporto.

La nuova piattaforma digitale è stata presentata ufficialmente lo scorso 22 febbraio a Roma, a margine dell’annuale congresso AISF (Associazione Italiana per lo Studio del Fegato). L’evento è stato moderato dal giornalista e autore televisivo Michele Mirabella e ha visto la partecipazione dei massimi esperti italiani di questa specialità medico-scientifica.

Di fronte a una platea di quasi cento persone tra professionisti del settore e rappresentanti delle associazioni dei pazienti, si è parlato del trapianto di fegato e di tutto ciò che vi ruota intorno: dalla donazione d’organo alla gestione del decorso post-operatorio, riflettendo sul valore di una maggiore condivisione di informazioni tra ambito divulgativo e sapere specialistico.

GUARDA IL VIDEO DELLA SERATA DI PRESENTAZIONE

“Epateam è una bella realtà. La medicina, oggi più che mai, dev’essere condivisa”, ha sottolineato Mirabella: un’affermazione sostenuta anche dai quattro autorevoli componenti della Faculty Epateam – Stefano Ginanni Corradini, Patrizia Burra, Lucio Caccamo e Renato Romagnoli – saliti sul palco per spiegare sia i motivi che hanno dato origine a questa iniziativa di comunicazione multimediale “disintermediata”, sia i suoi principali obiettivi nel breve e medio periodo.

Agli specialisti spetta, e spetterà, d’ora in avanti un altro compito: “prendere per mano” medici di base e pazienti così da condurli al centro di una vera e propria campagna educazionale. Campagna ora arricchita dai contenuti pubblicati sulla piattaforma online che, realizzata e gestita da Typimedia, è già online, visibile e navigabile all’indirizzo www.epateam.org.

Epateam ha il patrocinio di AIGO (Associazione Italiana Gastroenterologi & Endoscopisti digestivi Ospedalieri), dell’Associazione Italiana Trapianto di Fegato, di SIGE (Società Italiana di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva) e di S.I.T.O. (Società Italiana Trapianti d’Organo). La campagna proseguirà con un deep dive a Roma l’1 e 2 marzo dal titolo “Soluzioni della ricerca scientifica a problemi clinici in Epatologia” (programma disponibile qui), e poi con due importanti Epaday a Milano e a Napoli il 19 aprile in occasione della Giornata Mondiale del Fegato.

Per più informazioni scrivere a: pressoffice@kedrion.com