Stai per abbandonare il sito di www.kedrion.it. Le informazioni contenute in questo sito potrebbero essere soggette a norme diverse da quelle vigenti in Italia.
NO
SI
NEWS / CORPORATE / .........

CORPORATE - 20-03-2020

Dichiarazione di Kedrion sul Nuovo Coronavirus

Di fronte all'emergenza epidemiologica legata alla diffusione del Nuovo Coronavirus, Kedrion si è da subito attivata seguendo le indicazioni delle Autorità internazionali, nazionali e locali, e facendo tutto quanto è stato ritenuto necessario per tutelare la salute e la sicurezza dei propri lavoratori e garantire la continuità delle attività aziendali.

“Kedrion continua a fare il massimo per tenere assieme - com'è nostro dovere - le esigenze di tutela della salute delle proprie persone e delle loro famiglie con quelle della produzione dei nostri prodotti”, ha dichiarato Paolo Marcucci, Presidente e AD. “I nostri farmaci sono indispensabili per la vita dei pazienti che li utilizzano e che in molti casi non avrebbero alternative terapeutiche adeguate: oggi ancora più del solito, assicurare continuità nelle forniture ai pazienti - un gruppo sociale particolarmente vulnerabile- è un nostro dovere e motivo di orgoglio.”

Soprattutto nei Paesi più colpiti, come l’Italia, i dipendenti sono stati incentivati a lavorare, se possibile, da casa, e sono stati limitati al massimo gli spostamenti per motivi di lavoro – cambiamenti agevolati da un uso già consolidato di tecnologie digitali per la comunicazione e la collaborazione a distanza. Sono state promosse e implementate scrupolosamente in tutte le sedi le raccomandazioni delle Autorità competenti in termini di distanziamento sociale e misure igienico-sanitarie atte a contenere l’impatto e la diffusione di questa epidemia.

Quanto alla sicurezza dei prodotti plasma-derivati, Kedrion si allinea alla posizione espressa in più occasioni dalla comunità medico-scientifica internazionale e dalle principali associazioni di settore, prima tra tutte la Plasma Protein Therapeutics Association (PPTA), ribadendo che allo stato attuale delle conoscenze non ci sono evidenze scientifiche per cui la situazione epidemiologica da Covid-19 possa avere un qualche impatto sulla sicurezza dei medicinali derivati dal plasma. I rigorosissimi controlli sui donatori e sulla materia prima alla fonte, insieme ai processi consolidati di inattivazione e rimozione virale che avvengono durante la realizzazione industriale dei prodotti plasma-derivati, garantiscono significativi margini di sicurezza anche contro questo virus.

Kedrion continua a seguire molto da vicino l’evolversi della situazione nei diversi Paesi, riservandosi di aggiornare le misure prese fino ad oggi in base all’andamento epidemiologico della malattia e a quanto sarà stabilito dalle Autorità competenti.

Per più informazioni scrivere a: pressoffice@kedrion.com