Stai per abbandonare il sito di www.kedrion.it. Le informazioni contenute in questo sito potrebbero essere soggette a norme diverse da quelle vigenti in Italia.
NO
SI
NEWS / EVENTI / .........

EVENTI - 20-05-2020

Kedrion supporta la seconda puntata di "Il dono dei guariti contro la pandemia"

Che cos'è oggi la cura con il plasma iperimmune? Quali i primi risultati acquisiti? E che ruolo può avere nel prossimo futuro, anche nell'eventualità di una seconda ondata pandemica? Queste ed altre domande troveranno risposta nel corso della seconda puntata del live streaming “Il dono dei guariti contro la pandemia”, dal titolo “Arsenali al plasma: così il Covid può essere combattutto oggi (e soprattutto domani)”. L’appuntamento, fissato per mercoledì 20 maggio a partire dalle ore 19 e supportato nuovamente con un contributo non condizionante di Kedrion Biopharma, segue l’analoga diretta realizzata un mese fa (16 aprile) sempre sul sito DonatoriH24.it per confrontarsi sulle potenzialità della cura con il plasma.

A questa nuova tavola rotonda a distanza siederanno cinque tra i massimi esperti nazionali sul tema, attualmente impegnati in prima linea nella lotta al Covid-19: Francesco Menichetti, infettivologo, Direttore dell'Unità operativa di Malattie Infettive dell'AOU pisana e Principal Investigator dello studio nazionale Tsunami su efficacia e ruolo del plasma dei pazienti convalescenti da COVID-19; Rosa Chianese, Responsabile del Centro Regionale Sangue della Regione Lombardia; Pasquale Colamartino, Responsabile del Centro Regionale Sangue della Regione Abruzzo; Gianpietro Briola, Presidente Nazionale Avis; e Alessandro Gringeri, Chief Medical and R&D Officer di Kedrion.

Si discuterà dell’importanza di avere delle riserve di plasma inattivato, la cui durata (quattro anni) e standardizzazione lo rendono a tutti gli effetti un farmaco anti-Covid; del ruolo dei donatori, ancora una volta elemento decisivo; e del prossimo step nella lotta al Coronavirus: le Immunoglobuline specifiche.

Per seguire il live streaming basterà collegarsi al sito www.donatorih24.it oppure alla pagina Facebook di DonatoriH24.

Per più informazioni scrivere a: pressoffice@kedrion.com